dieta

Estate tempo di mare, vacanze ….e diete!

Chi di noi non si è mai cimentato in una di quelle diete fai da-te che portano più danno che altro? Perchè il primo pensiero è sempre quello di eliminare grassi e carboidrati e magari togliere del tutto l’olio di oliva. E invece vi riveliamo che l’olio extravergine di oliva è uno di quei grassi buoni che non dovrebbero mai mancare nei nostri piatti.

Ecco allora qualche spunto direttamente dal sito Teatro Naturale.

In ogni pasto dovremmo consumare un alimento che stimola il fegato, uno che aiuta il rene ad eliminare i rifiuti tossici e uno che stimola la tiroide se il metabolismo è lento, infine un solo alimento che richiede l’attività del pancreas che produce insulina. Ma nello specifico, cosa dobbiamo mangiare? Solo un tipo di zucchero a pasto, e quindi o la pasta, o il riso, o il pane o la frutta, un soffrittino per stimolare il fegato del pesce per aiutare la tiroide e frutta o verdura per i reni.
Perchè, e lo vogliamo ripetere ancora una volta, l’olio extravergine è un alimento indispensabile per la salute, e resta fondamentale anche per chi deve perdere peso. I grassi che contiene, se uniti agli alimenti giusti, che ha un effetto anti insulina, l’ormone che fa depositare il grasso a livello addominale. Un pasto senza olio è meno buono e meno salutare. Inoltre le vitamine A, E, K, contenute nella frutta e nella verdura, si sciolgono grazie all’olio ad esempio e quindi non si assorbono se mancano i grassi. Se manca l’olio anche il calcio si assimila male perché la vitamina D, liposolubile, è quella ne controlla l’assorbimento.

Se l’olio è buono, quindi, non dimenticate di aggiungerlo alla vostra dieta: e buone vacanze a tutti!