frittura

Arriva il fine settimana e abbiamo più tempo per cucinare: perché allora non regalarci una ricca, croccante, perfetta frittura? Ecco allora le regole che non potete assolutamente trasgredire:

1.Il cibo deve essere uniforme, sia nella dimensioni che nello spessore: altrimenti si rischia di avere una cottura non uniforme.

2.Asciugate accuratamente con la carta assorbente tutto quello che state per friggere.

3.MAI, MAI aggiungere sale al cibo dopo che è stato impanato o infarinato, perché l’olio entrerà nella panatura e la renderà molle.

4.L’olio deve essere sempre di qualità, possibilmente extravergine di oliva, portato alla temperatura giusta e in abbondante quantità. Gli alimenti devono galleggiare e non essere a contatto con la padella.

5.Il fuoco va alzato quando si immergono i cibi, che ne abbassano la temperatura, e poi riabbassato per evitare di bruciare tutto.

6. Non friggete troppe cose insieme, altrimenti la temperatura dell’olio si abbassa e il risultato è pessimo.

7.Usate solo il ragno per la scolatura: così l’olio si elimina nella maniera più veloce.

8.Mettete il fritto su carta assorbente, ma non fate più strati e non mettete sopra nessun tipo di carta, perché l’umidità va eliminata.

9.Usate l’olio una volta sola: fa eccezione la friggitrice che ha un sistema di pulizia dell’olio.

Allora, pronti alla vostra deliziosa, perfetta frittura?

 

 

immagine dal sito steelpan