oliva

Come vediamo dalle bellissime foto sul web, tanti di voi sono in piena campagna olearia (proprio come noi!) raccogliete le olive insieme agli amici, che è un bel modo di trascorrere la giornata in campagna, e poi ce le portate al Frantoio, per avere in cambio il vostro perfetto olio buono.

E qui arriviamo alla questione fondamentale: quanto rende l’oliva in questo 2015?

La prima cosa che possiamo confermare è che, rispetto allo scorso anno, la produzione è stata maggiore: del resto difficilmente si sarebbe potuta peggiorare la situazione causata dalla mosca olearia.

La seconda cosa da considerare è che la resa delle olive varia in funzione del clima, della maturazione delle olive quando esse vengono portate al Frantoio (per questo nello scorso articolo abbiamo parlato dell’importanza di capire la giusta maturazione!), della qualità del cultivar.

E nello specifico, per quello che stiamo vedendo al Frantoio, la poca acqua piovuta nel corso dell’estate, aumentata alla fine , ha fatto sì che le olive prendessero peso nell’ultimo periodo, ma non durante la fase dell’inoliazione, che è quella più importante.

Quindi l’oliva pesa di più ma l’olio è rimasto lo stesso: e la resa è diminuita. Alla fine, dalla nostra esperienza di queste settimane stiamo vedendo che la resa media è intorno al 10%: circa 10 chili di olio per ogni quintale di olive che ci portate da frangere. Che però non sono 10 litri di olio, bensì quasi 11: infatti non dimenticate che un litri di olio pesa circa 916 grammi.

Allora che ne pensate? E la vostra resa come è stata? Noi proviamo a immaginarla: sicuramente più alta di quella del vostro vicino!!!