kid-673584_1280

Far sì che un bambino mangi, e che lo faccia in maniera sana, è spesso un problema non da poco per i genitori. Portare avanti questo compito in estate, può diventare ancora più impegnativo: il caldo toglie appetito e chi ha poca voglia di mangiare ne avrà ancora meno!

Infatti con la bella stagione cambiano abitudini ed orari e c’è il rischio non solo che i bambini abbiano meno desiderio di consumare un buon piatto di pasta, che quello che venga sostituito con qualcosa di ghiotto sì, ma di poco sano. È invece adesso che dovete approfittare della verdura e della frutta più belle dell’anno, per realizzare merende fresche e sughi velocissimi ma davvero ricchi di sapore e nutrimenti. Diamo un’occhiata ai vari pasti, per vedere cosa modificare nel corso dell’estate.

Colazione: il latto caldo e i biscotti, cominciano ad avere poco appeal. E come dare torto ai bambini? Provate a sostituire il tutto con uno yogurt e dei cereali naturali. E quando parliamo yogurt, intendiamo quello alla frutta o bianco: i finti yogurt o quelli “conditi” con cioccolatini colorati e roba varia, lasciateli a chi non tiene all’alimentazione dei figli.

Merenda: frutta, frutta, frutta. Non avete che l’imbarazzo della scelta: fatela assaggiare in base all’età. Anche al mare una bella merenda alla frutta permetterà loro di tornare in acqua presto.

Pranzo: tentateli con una bel riso freddo (niente condimenti in barattolo, sennò non vale!), con un sughettino fatto con pomodori freschi saltati con un filo di Cuore Verde, oppure un profumatissimo pesto.

Merenda: anche in questo caso scegliete la frutta, magari una bella macedonia, un bicchiere di latte freddo, oppure un buon gelato….ma se possibile di quelli artigianali!

Cena: un bel petto di pollo alla griglia o un’insalata di pollo, accompagnata da carote grattugiata condite con un goccio a crudo di Fiordolio, saranno un pasto perfetto e gustoso anche per i bimbi che mangiano di meno.

Non dimenticate poi di far bere loro tanta, tantissima acqua, per mantenere l’organismo perfettamente idratato. Solo così i piccoli potranno affrontare in tutta salute questa stagione piena di allegria!